Scossa di terremoto

Paura e sgomento nella notte in Romagna per una scossa di terremoto registrata pochi minuti dopo la mezzanotte. La terra ha tremato alle 0.03 con epicentro a 11 km a est di Ravenna, ipocentro a 25 km di profondità.

La scossa, di magnitudo 4.3 della scala Richter (inizialmente era stata valutata 4.6), ha seminato il terrore tra la popolazione che si è riversata in strada. Circa trenta minuti più tardi, poi, si è registrata una seconda scossa, di intensità minore: magnitudo 3.0.

Tanta preoccupazione, ma lievi i danni soprattutto agli edifici meno recenti. Moltissime le persone che hanno preferito trascorrere la notte in strada, nelle auto o all'aperto. Oggi scuole chiuse a Ravenna in via precauzionale per consentire i controlli.