Jair Bolsonaro

Da Davos, dov’è in corso il World Economic Forum, il nuovo presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, lancia un chiaro messaggio: “Il Brasile non sarà mai il rifugio di criminali e di banditi sotto la copertura di rifugiati politici”.

In particolare, ai cronisti che gli chiedevano se i 34 latitanti italiani che vivono ancora nel Paese saranno estradati ha risposto: “Il caso Battisti non resterà isolato perché la nostra terra non sarà un riparo per i latitanti italiani”.