i tweet del giornalista indipendente

Due aerei russi sono arrivati a Caracas nel fine settimana con a bordo un alto ufficiale accompagnato da un centinaio di soldati e una gran quantità di attrezzature. Secondo il sito russo Sputnik, l'iniziativa intende "onorare contratti tecnici militari". Nessun altro particolare è stato fornito ma una fonte dell'ambasciata russa di Caracas ha sottolineato che "non c'è nulla di misterioso". Il primo a lanciare l'allarme è stato il giornalista indipendente venezuelano, Javier Mayorca, che su Twitter ha riferito dell'arrivo all'aeroporto nella capitale di due aerei, un cargo Antonov-124 e un jet più piccolo Ilyushin Il-62, dai quali sono sbarcati un centinaio di soldati, il generale Vasily Tonkoshkurov, a capo della direzione della Mobilitazione delle forze armate del Cremlino, e 35 tonnellate di attrezzature. Il cargo ha poi lasciato il Venezuela domenica.