Foto tratta dal profilo Twitter dell'Atalanta

All'Atalanta basta un quarto d'ora per sbrigare la pratica Bologna. Finisce 4-1 a Bergamo, con i nerazzurri di Gasperini che dilagano nella prima parte di gara e si portano a un solo punto dal quarto posto e dalla zona Champions. Ripiomba in zona retrocessione, invece, la formazione di Mihajlovic, in campo con tante seconde linee.

Di Ilicic le due reti che regalano subito un vantaggio rassicurante ai bergamaschi. Hateboer e il solito Zapata chiudono i conti dopo neppure 15'. Nella ripresa Orsolini accorcia le distanze su punizione, anche se la vera brutta notizia per l'Atalanta è il cartellino giallo rimediato da Zapata: diffidato, salterà l'Inter. 

Nell'altro posticipo del 30mo turno, altra netta vittoria della squadra casalinga, il Sassuolo, a spese di quella ospite, il Chievo. Quattro a zero per gli emiliani, che conquistano tre punti utili ad allontanarsi dalla zona rossa.

Di Demiral, al 4' e al 45', le due reti che incanalano il match nel primo tempo. Nella ripresa ci pensano Locatelli e Berardi ad arrotondare il risultato, per la felicità dei tifosi del Mapei Stadium.