(foto depositphotos)

L'Inter soffre ancora di pareggite e non va oltre lo 0-0 in casa di una generosa Udinese, che conquista di contro un punticino prezioso in ottica salvezza. La squadra di Spalletti sale a quota 63, ma ora rischia di essere avvicinata da Atalanta e Roma.

Il tecnico nerazzurro sceglie Lautaro al posto di Icardi ed è proprio l'attaccante prelevato l'estate scorsa a non sfruttare una grande occasione nel primo tempo. Nel secondo l'Inter spinge ma non passa. Polemiche da parte friulana per il mancato rosso a D'Ambrosio e per un rigore non concesso a Mandragora. 

Nell'altro anticipo della quartultima giornata, successo e salvezza aritmetica per la Spal che passeggia (0-4) sul campo del Chievo. Di Felipe (doppietta), Floccari e Krunic le reti che sigillano la permanenza in massima categoria per la squadra di Semplici.