(Depositphotos)

Entra in un negozio di articoli sportivi e spara prima un colpo - ferendo l'uomo - poi altri due colpi freddandolo. Poco dopo rivolge l'arma verso se stesso e si uccide. E' successo ieri a Cuneo.

La vittima è Marco De Angelis, titolare di "Dimo sport", nel pieno centro della città. Armato di una sei colpi, un 65enne si dirige verso il negozio poco prima delle 19, mentre il titolare sta sulla soglia.

Gli spara una prima volta e mentre il negoziante, ferito, cerca di trascinarsi verso il retro cercando scampo, esplode altri due proiettili, questa volta mortali. Poi si suicida con la stessa arma. Il primo a dare l'allarme un amico di De Angelis testimone del delitto.