(foto depositphotos)

I furti nei negozi e nelle piccole attività commerciali – stando al numero di denunce effettuate complessivamente in Italia dai titolari di queste – hanno sfiorato le 90mila unità nel corso del 2017, ultimo anno in cui la registrazione è disponibile. Questo è il dato dell’ufficio studi Cgia di Mestre, per un costo economico per gli operatori commerciali stimato attorno a 3,3 miliardi di euro all’anno. Il confronto con gli ultimi anni, tuttavia, è rassicurante: la media appare in calo. Rispetto al 2014, anno in cui si è toccato il picco di quasi 106.500 denunce, la contrazione a livello nazionale è stata del 15,6%, con punte di riduzione che oscillano tra il 23% e il 25% in Veneto, in Piemonte, in Calabria e in Sardegna.