Questa edizione della grande parata della Brava Part ritorna dopo 10 anni e ha registrato oltre 10.000 spettatori. 800 figuranti, 35 carri allestiti, 100 bambini e tutta la tradizione e l’identità cimbre rappresentate dai mestieri de ‘sti ani e dai costumi storici dei pastori, dei masteleri, dei triveladori, dei vinaroi e dalle tante frazioni dell'Alpe.

Simbolico il carro delle autorità con il sindaco, il parroco, il medico condotto, il maresciallo e la presidente della Comunità di Valle. Spiccano per originalità il carro di Freud a rappresentare Lavarone, maestoso quello dei vinaroi de Mezmont, quello del fen di Costa, dei masteleri di Carbonare, dei scalpelini di Serrada e i tanti carri trainati da spettacolari cavalli norici.

Un successo, frutto di un lavoro fatto di cuore e di passione, afferma la direttrice dell'Alpe Cimbra Daniela Vecchiato. Un grazie sincero alle tante associazioni, pro loco, cori e bande di Folgaria e Lavarone e a quelle arrivate da tutto il Trentino, dall'Alto Adige e dall'Austria, dichiara Alessandro Marchesi presidente dell'Apt.

È il successo di una comunità che ha voluto essere protagonista di questo evento e da subito ci ha dato il sostegno necessario per arrivare a un evento che ritorna a essere un punto fermo del nostro essere comunità afferma Michael Rech, sindaco di Folgaria.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome