Signor Pier Felice degli Uberti,

il mio nome é Lodovica Viano e ho 92 anni. Il mio babbo é arrivato in Uruguay nel 1934, originario del Piemonte dove mio nonno Genesio Viano aveva dei terreni. Mio padre mi parlava di un piccolo Lago chiamato Viano. Vorrei sapere l'origine del nostro cognome.

Grazie per la sua gentilezza,

Lodovica Viano

----------

Gentile Signora Lodovica,

il suo cognome dovrebbe derivare da toponimi (infatti il suo Papà aveva ragione) come Viano (AT), antico nome di Vigliano d'Asti, oppure dall'aferesi di nomi come Flaviano od Ottaviano. Traccia di questa cognomizzazione si trova agli inizi del 1500 nel basso Veneto. Il cognome Viano é tipico del torinese e cuneese, ed é diffuso in 152 comuni, con un totale di 417 famiglie in Italia, distribuite con 314 famiglie in Piemonte, 51 in Liguria, 19 in Campania, 12 in Lombardia, 4 in Toscana, Lazio ed Emilia-Romagna, 3 in Valle d'Aosta, 2 in Veneto, ed una in Trentino Alto Adige, Marche, Abruzzo e Friuli Venezia Giulia.

Fra le tradizioni storiche delle famiglie troviamo una famiglia che si diffuse alla Concordia, grossa terra del ducato della Mirandola, e ad essi é dovuta l’erezione di quella Collegiata (1602). In una supplica inoltrata da certo Pietro al duca di Modena per essere aggregato assieme ai figli alla nobiltà della Mirandola, si pone in rilievo che egli era cittadino di Mantova ma oriundo Mirandolano, e che un suo antenato Viano, era stato graziato di un privilegio di cittadinanza assieme ad altri favori e prerogative dal conte Galeotto Pico l'anno 1533, privilegio confermato poi dal principe Federico II Pico (1599).

L'esistenza ebbe esito favorevole; infatti il detto Pietro e i figli Girolamo, Giuseppe e dott. Giovanni, arciprete della chiesa collegiata della Concordia, vennero per decreto ducale 20 luglio 1771 aggregati alla nobiltà di Mirandola. Fra i personaggi illustri bisogna ricordare: Carlo Augusto Viano (Aosta, 10 luglio 1929 – Torino, 20 luglio 2019) é stato un filosofo, storico della filosofia e accademico italiano. Laureatosi in Filosofia all'Università di Torino nel 1952 con Nicola Abbagnano, in seguito ha insegnato nelle università di Milano e Cagliari. Ha fatto infine ritorno, in qualità di ordinario di Storia della filosofia, all'ateneo torinese, dove ha presieduto il dipartimento di discipline filosofiche di cui é stato nominato professore emerito a seguito del pensionamento.

Ha fatto parte del Comitato Nazionale per la Bioetica ed é stato membro del direttivo della Rivista di filosofia e socio nazionale dell'Accademia delle Scienze di Torino. Il 24 giugno 2010 é stato insignito del premio Feltrinelli. Il Dottor Emilio Viano é stato Presidente dell'International Society for Criminology, membro elettorale del Law, Justice and Development Forum per la World Bank, presidente del Bellagio Forum for World Security and Social Development e professore di diritto presso la American University. Pioniere nel campo della vittimologia, dei diritti delle vittime e un esperto nel campo della criminalità transnazionale, riconosciuto a livello internazionale per il suo contributo alla giustizia e ai diritti umani.

Autore di innumerevoli articoli e libri, il più recente sul crimine transnazionale, ampiamente pubblicato su riviste di diritto e scienze comportamentali; é stato un'autorità per la riforma del crimine legislativo, la prevenzione del crimine internazionale, il traffico di droga, la corruzione politica e finanziaria e le tendenze del diritto penale in Europa e in America Latina.

Fra i decorati al Valor Militare dell’Esercito con il cognome Viano, ricordiamo: Battista (1917 Medaglia di Bronzo - 1921 Medaglia d'Argento), Bernardo (1918 Medaglia d'Argento); Emilio (1914 Medaglia d'Argento - 1915 Medaglia d'Argento - 1918 Medaglia di Bronzo), Federico (1917 Medaglia di Bronzo - 1918 Medaglia d'Argento), Giovanni Battista (1859 Medaglia d'Argento), Giovanni Battista (1922 Medaglia d'Argento), Giuseppe (1950 Medaglia di Bronzo -1956 Croce di Guerra al Valor Militare), Luigi (1951 Medaglia d'Argento), Luigi (1941 Croce di Guerra al Valor Militare), Michele (1918 Medaglia di Bronzo), Michele (1870 Medaglia d'Argento), Secondo (1941 Medaglia di Bronzo - 1946 Medaglia di Bronzo - 1951 Medaglia di Bronzo), Serafino (1921 Medaglia d'Argento). Fra i decorati al Valor Militare della Marina si trova Ugo (1941 Medaglia di Bronzo - 1942 Croce di Guerra al Valor Militare).

Per quanto riguarda le informazioni sulla sua famiglia, fra le liste dei passeggeri italiani che si sono recati in Argentina, ho visto una Lodovica Viano di 8 anni giunta a Buenos Aires il 16 agosto 1935, nata a Torino e che ha viaggiato sulla nave Augustus, per caso é lei? Purtroppo non mi indica il nome del Papà così avrei potuto sapere se quel Giuseppe Viano giunto a Buenos Aires da Torino il 26 novembre 1934 era suo Papà…

Pier Felice degli Uberti, Presidente Istituto Araldico Genealogico Italiano

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome