foto depositphotos

Mi nombre es Rómulo Vigliecca mi abuelo es originario de Montezemolo en Cúneo (Italia). El nombre de mi abuelo era Bartoloneo Vigliecca nacido en la comune de Montezémolo provincia de Cuneo en el año 1878, el 9 de marzo, me gustaría saber mis antecesores, sus nombres y el origen Creo que tengo parientes en Argentina y en EEUU, no sé siquedan parientes en Italia. Agradezco desde ya alguna información. Molte grazie. Romulo Vigliecca

Gentile Signor Romulo Vigliecca, guardando il sito Antenati vediamo che il comune di Montezemolo, non ha ancora on line tutti gli atti di stato civile (nascita, matrimonio e morte), e quindi non posso fornire l’atto di nascita del suo antenato Bartolomeo, ma consiglio di guardare sempre il sito perché prossimamente tutti gli atti saranno on line. Questo non mi permette di fornire dati sul suo ramo familiare, quindi darò solo informazioni generali riferite al suo cognome, un cognome molto raro, lo troviamo diffuso solo in 7 comuni in Val d’Aosta, Piemonte e Liguria.

Aggiungo che nell’archivio storico di Ellis Island troviamo dal 1904 al 1912, 7 persone con il cognome Vigliecca che si trasferiscono negli Stati Uniti d’America provenienti da località differenti: Giuseppe da Priero, Adelchi da Genova, e da Roccavignole Teresa, Giovanni, Giuseppe, Luigia e Maria. Un personaggio famoso è Héctor Vigliecca Gani (Montevideo, Uruguay, 1940). Architetto, urbanista e insegnante. Si è laureato presso la Facoltà di Architettura dell’Università della Repubblica (Udelar) a Montevideo nel 1968. Nel 1969 ha conseguito la laurea specialistica in urbanistica all’Università degli Studi di Roma, tornando nella capitale uruguaiana nel 1972.

Nel 1974 ha iniziato la sua attività di professore a Udelar. In seguito, nel 1975 si trasferì in Brasile. Durante la sua carriera, Vigliecca viene premiato in concorsi di architettura nazionali e internazionali, così come dalla Society of Architects of Uruguay (SAU) nel 1977; dall’Istituto di architetti del Brasile (IAB) nel 1992; per la 2a Biennale Internazionale di Architettura di San Paolo nel 1993; e dalla Fondazione Mies van der Rohe nel 1998. Nello stesso anno, viene premiato dalla nuova sede della Fondazione di sostegno alla ricerca statale di San Paolo (Fapesp). Tra il 1992 e il 1993, ha ripreso le sue attività accademiche presso la Facoltà di Architettura e Urbanistica dell’Università Paulista e presso la Facoltà di Architettura e Urbanistica dell’Università Mackenzie.

Fra i decorati al Valor Militare dell’Esercito troviamo Antonio (1859 Medaglia d’Argento). Fra i caduti della Prima Guerra Mondiale troviamo Achille di Carlo, nato ad Imperia il 14 marzo 1896.

Pier Felice degli Uberti

Presidente Istituto Araldico Genealogico Italiano