Cambio di programma e niente qualifiche per la MotoGP in Australia. O meglio, le qualifiche ci saranno ma soltanto poche ore prima dell’inizio del Gran Premio, addirittura dopo il Warm Up in programma nella mattinata australiana.

Tutto a causa del forte vento abbattutosi sul tracciato di Phillip Island, che ha provocato disagi e problemi nel corso della quarta e ultima sessione di prove libere. In cui si è verificato anche un incidente, la caduta – sempre colpa del vento – di Miguel Oliveira: per il portoghese solo qualche contusione e un bello spavento.

Proprio dopo l’incidente a Oliveira, la Safety Commission convocata in via straordinaria ha deliberato la chiusura anticipata delle FP4 e lo slittamento di Q1e Q2 a domenica, decisione che ha già scatenato mugugni da parte di numerosi piloti, Rossi in testa. Domani la gara prenderà il via alle 5, ora italiana.