Foto Depositphotos

Allarme rosso "estremo" nel sud della California a causa degli incendi che minacciano varie aree. Come riporta la 'Cbs', sono interessate dalle misure diramate nelle ultime ore la maggior parte delle aree delle contee di Los Angeles e Ventura. Intanto, un nuovo focolaio scoppiato prima nell'alba nella Simi Valley, a nord ovest di Los Angeles, ha distrutto in meno di due ore almeno 100 ettari.

La violenza delle fiamme ha spinto le autorità ad evacuare l'edificio che ospita la Ronald Reagan Presidential Library, la biblioteca dedicata alla memoria del presidente dove sono conservati tutti i documenti dei suoi due mandati alla Casa Bianca, e l'intera area che la circonda. I dipendenti della biblioteca hanno comunque sottolineato che l'edificio non sembra essere direttamente minacciato dalle fiamme e che l'evacuazione è una misura precauzionale.

Le autorità descrivono l'incendio, contro il quale stanno combattendo almeno 150 vigili del fuoco, come molto veloce, anche a causa delle raffiche di vento a circa 55 chilometri all'ora. Tre giorni fa il governatore Gavin Newsom ha dichiarato lo stato di emergenza in California per la gravissima situazione causata dagli incendi: i roghi hanno già causato quasi 200.000 evacuazioni e distrutto decine di case.