Luigi Di Maio (foto: depositphotos)

È guerra vera in Libia, a pochi minuti di volo dall'Italia. Le forze governative hanno lanciato una controffensiva per riconquistare la città di Sirte, passata sotto il controllo di gruppi armati fedeli al generale Haftar.

Le forze messe in piedi da Tripoli sono quelle dell'operazione al Bunyan al Marsous, decisiva per la sconfitta dell'Isis. Questo, almeno, è ciò che riporta The Libya Observer. La situazione nell'ex colonia italiana è sempre più critica sotto il profilo umanitario.

"La missione dell'Unione Europea è in corso, si lavora per organizzare un incontro con Al Sarraj e Haftar", è la rivelazione del ministro degli esteri Luigi Di Maio in un'intervista concessa a Il Fatto quotidiano.