(foto depositphotos)

Ci sarebbero altri 67 casi di infezione da Coronavirus a bordo della Diamond Princess, la nave da crociera bloccata nella baia di Yokohama, in Giappone. Intanto per i 35 italiani bloccati a bordo il ministro degli Esteri Luigi di Maio e il commissario Angelo Borrelli starebbero studiando soluzioni per il rimpatrio: si pensa ad un volo. Il ministro della Salute nipponico Katsunobu Kato intanto conferma, in collaborazione con le autorità, altri 8 casi "a terra" a Tokyo.

LA PRIMA VITTIMA FUORI DALL'ASIA In queste ore è arrivata la notizia della prima vittima fuori dall'Asia: il coronavirus ha ucciso un turista cinese di 80 anni in Francia, residente nella provincia di Hubei. Arrivato il 5 gennaio, era stato ricoverato 20 giorni dopo, ma le condizioni avevano preso già una brutta piega, aggravandosi fino alla morte.