foto depositphotos

Un 30enne comasco è stato arrestato per violenza sessuale aggravata, detenzione e produzione di materiale pedopornografico. L'accusa è di aver abusato di una bambina in età prescolare, dopo averla drogata, e di aver girato video delle violenze. L'uomo è stato individuato dopo un'indagine sul deep web tramite il suo indirizzo ip del suo dispositivo; riusciva a restare solo con la bambina, la drogava con un sedativo - anch'esso acquistato sul deep web - e poi abusava di lei, filmando il tutto. Sul PC dell'uomo è stata trovata una quantità mostruosa di materiale pedopornografico: circa 300 video e 3mila foto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome