Depositphotos

Al 31 maggio sono stati registrati 3.600 casi in più di contagio da coronavirus, rispetto al precedente monitoraggio – relativo al 15 maggio. Questo è un dato che emerge dal quarto report dell’Inail in merito ai casi di contagio in ambito professionale. L’analisi mette in evidenza come la categoria degli operatori sanitari sia la più colpita: l’84% dei casi è in quella branca professionale.

Il 71,7% dei contagiati sono donne e il 28,3% uomini. L’età media dei lavoratori che hanno contratto il virus è di 47 anni per entrambi i sessi.

Più della metà delle denunce (55,8%) e quasi sei casi letali su dieci (58,7%) si segnalano nel Nord-Ovest della Penisola italiana. La Lombardia, in particolare, si conferma anche in questo ambito la Regione più colpita con il 35,5% delle denunce di contagio sul lavoro e il 45,2% dei decessi.