Papa Francesco (foto depositphotos)

In questa profonda crisi umanitaria "serve una vicinanza reale, vere e proprie catene di solidarietà". Questo è quello che ha detto Papa Francesco nell'omelia della messa domenicale.

"L'Eucaristia riaccende la fiamma della solidarietà. Ci rialza dalla nostra sedentarietà, ci ricorda che non siamo solo bocche da sfamare, ma siamo anche mani per sfamare il prossimo. E' urgente ora prenderci cura di chi ha fame di cibo e dignità, E farlo in modo concreto". Il messaggio, profondissimo, invita ad aiutare i più deboli in questo momento di difficoltà - per ridare valore e dignità all'uomo.