foto depositphotos

Voglia di calette blu, senza rimpiangere i Caraibi. O di scogli da conquistare zaino in spalla e scarponcini da trekking ai piedi. O ancora, di insenature con il verde che scende dolce fino alla battigia, per leggere un libro all’ombra di un pino marittimo. Per gli amanti della natura, del mare, ma anche per gli “irrequieti”, che ogni giorno vorrebbero visitare una spiaggia diversa, anche in tempo di Covid, la meta perfetta è l’isola d’Elba. La più grande delle isole minori del nostro Paese, ad appena un’ora di traghetto da Piombino, è un vero caleidoscopio di paesaggi e spiagge (oltre 200), perfette per una vacanza in famiglia o per esplorare i fondali marini e l’intensa natura della zona circostante. Capitale dell’Arcipelago Toscano infatti, l’Elba è infatti il cuore dell’omonimo Parco Naturale, protetto come riserva MAB Unesco per l’unicità del suo patrimonio. E grazie al progetto #Elbasicura, che garantisce sicurezza e misure contingentate già a partire dal viaggio in traghetto, le vacanze sono in assoluto relax. Ecco le 10 spiagge da non perdere, comode, facilmente raggiungibili, suggerite da Elbasmartexploring.com.

SPIAGGIA DELLE GHIAIE A nord-est dell’Isola, vicinissima a Portoferraio, è una delle spiagge più amate per la bellezza dei suoi fondali e per i ciottoli grigio-azzurri levigati dal mare. Il loro colore si deve agli Argonauti che, alla ricerca del Vello d’oro, approdarono su questa spiaggia e usarono i morbidi pezzi di pietra per detergersi il sudore, colorandoli per sempre. Se soffia lo scirocco, l’acqua diventa ancora più trasparente e il mare perfetto per lo snorkeling.

SPIAGGIA DI SOTTOBOMBA Non troppo grande e raccolta, è rivolta a nord ed è circondata da una scogliera bianca. Per raggiungerla è necessario affrontare un breve sentiero di 100 gradini in pietra, che renderanno l’arrivo ancora più soddisfacente.

SPIAGGIA DI FETOVAIA A sud-ovest, è una delle spiagge più suggestive, affacciata all’isola di Pianosa e con alle spalle il Monte Capanne. Il suo nome significa terra feconda e grazie alla sua sabbia bianca e dorata e alla posizione riparata dai venti, è amatissima dai residenti. Il tratto di mare nell’insenatura è chiuso alle imbarcazioni: perfetta per fare il bagno.

SPIAGGIA DI LACONA Proprio di fronte all’Isola di Montecristo resa celebre da Dumas, ha una sabbia dorata finissima, fondali bassi e un contesto ambientale unico tra la pineta, dune sabbiose e un’area naturalistica protetta puntellata di macchia mediterranea e specie rare come il giglio di mare, l’orchidea Ophrys apifera e la camomilla di mare.

SPIAGGIA DI CAPOBIANCO Ciottoli di ghiaia candida e fondali affascinanti sono le caratteristiche di Capobianco. Incorniciata dalle falesie bianche, ancora oggi regala un bagliore che conobbero già gli antichi greci quando, sbarcando qui, la nominarono Porto Argoo (in greco bianco). Nome con cui era conosciuta la vicina Portoferraio fino all’arrivo di Cosimo I de’ Medici.

SPIAGGIA DELLA PAOLINA A un passo da Marciana Marina, questa spiaggia deve nome e fama alla sorella di Napoleone, Paolina Bonaparte Borghese, che accompagnò il fratello sull’isola. La nobildonna qui amava fare il bagno e prendere il sole, spingendosi a nuoto fino allo scoglio dove poteva farsi accarezzare dal sole e dal vento (la leggenda narra in desabillée) senza essere vista.

SPIAGGIA DI NISPORTO Esposta a nord, a Rio nell’Elba, è caratterizzata da ciottoli multicolore mescolati alla sabbia. Perfetta per chi cerca tranquillità, è molto amata da famiglie e appassionati di snorkeling. Proprio accanto si trova la vecchia fornace in pietra a mattoncini rossi detta “della Ballerina”, un tempo di proprietà di Lucia Galli, prima ballerina del Teatro della Scala di Milano a inizio Novecento.

SPIAGGIA DELLA BIODOLA Sabbia dorata, macchia mediterranea che arriva fino al mare e bagnasciuga perfetto per le passeggiate la rendono l’anfiteatro naturale della Biodola è una delle spiagge più amate all’Elba. Luogo ideale anche per i giovani per i numerosi locali.

SPIAGGIA DI ACQUAVIVETTA Deve il suo nome a una sorgente poco distante. Acqua perfette, sabbia e ghiaietta caratterizzano questa spiaggia, che culmina con un sentiero panoramico fino alla vicina spiaggia di Sansone.

SPIAGGIA DI SANT’ANDREA Tra Marciana e Marina di Campo, proprio di fronte alla Corsica, si trova la spiaggia di Sant’Andrea, collocata nell’area dell’Elba più ricca di granito. Qui anticamente arrivavano le navi per il carico di vino. Oggi è uno dei paradisi per le immersioni subacquee