L'attaccante della Juve, Cristiano Ronaldo (foto: depositphotos).

La Juve supera 2-1 il Lione nel ritorno degli ottavi di Champions League, ma ai quarti, dopo la sconfitta rimediata all'andata (finì 1-0 per gli uomini di Garcia), ci vanno i francesi. Vince dunque l'undici di Sarri grazie ad una doppietta di Ronaldo: ai bianconeri sarebbe servito un altro gol per il passaggio del turno. Protagonista (in negativo) del match è stato l'arbitro Zwayer che ha assegnato due calci di rigori quanto meno dubbi. Il primo, fischiato a favore degli ospiti, per un timido contatto in area tra Aouar e Bernardeschi (Depay  dal dischetto non sbaglia al 12′). Il secondo, assegnato ai padroni di casa, per un tocco, ma col braccio attaccato, al corpo di Depay, con il pareggio bianconero siglato da CR7 al 43'.

AI QUARTI IL LIONE SFIDERA' IL CITY
Nella seconda frazione di gioco, al 15′, il portoghese cala il bis siglando il 2-1 con un gran sinistro dalla distanza che piega le mani a Lopes. La Juve ci crede, prova ad accelerare, getta nella mischia anche Dybala (costretto poi ad uscire all'84' per un risentimento muscolare) alla ricerca del 3-1 che avrebbe regalato il passaggio del turno, ma tutti i tentativi di sfondare si sono rivelati inutili. Il match è finito dopo poco più di 6 minuti di recupero: ha vinto la Juve 2-1 ma il turno, in virtù del gol pesante segnato in trasferta dai francesi, lo ha passato il Lione che ora sfiderà il Manchester City (2-1 al Real Madrid), il giorno di Ferragosto (alle 21).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome