Foto Depositphotos

Prima fila Mercedes nel Gran Premio d'Italia. A Monza le Frecce d'Argento confermano di essere di un altro pianeta, con Hamilton che ritocca il primato della pista (1.18.887) e beffa Bottas per appena 69 millesimi. Terzo tempo per Sainz, in seconda fila con Perez.

Quinto tempo per Verstappen, poi Norris, Ricciardo, Stroll, Albon e Gasly. Ma a fare notizia è soprattutto il disastroso comportamento delle due Ferrari: mai così male le Rosse a Monza in qualifica, in tutta la storia della Formula 1.

Un disastro contraddistinto dal 13mo tempo di Leclerc, fuori per due decimi dalla Q3, e dal 17mo di Vettel, eliminato addirittura già nel Q1. Il precedente primato negativo era datato 1984, quando Alboreto si piazzò 11mo in qualifica a Monza e Arnoux 14mo.