(foto depositphotos)

Ci siamo, torna il campionato. La Serie A ricomincerà domani 19 settembre, Fiorentina-Torino alle 18 riaprirà i battenti della nuova stagione. La prima giornata sarà spalmata in tre giorni: 19, 20 e 21 settembre. Tre partite sono state rinviate al 30: Lazio-Atalanta, Udinese-Spezia e Benevento-Inter. Il motivo? Atalanta, Inter e Spezia erano impegnate in Champions, Europa League e playoff di Serie B. Hanno chiuso la stagione in ritardo rispetto a tutte le altre squadre, così hanno chiesto e ottenuto lo slittamento dalla Lega. In campo 14 squadre per sette partite. Ecco tutte le probabili formazioni.

FIORENTINA-TORINO Domani alle 18 Fiorentina Il neo acquisto Amrabat è squalificato, Pulgar infortunato. Chance per Bonaventura. In attesa delle nuove mosse sul mercato, l'undici di Iachini dovrebbe schierarsi con il 3-5-2, con Kouamé e Ribery in attacco. Torino Out Baselli e Rodriguez, forse anche Verdi. Berenguer trequartista. Subito in campo il neo acquisto Linetty. Davanti Zaza e Belotti.

VERONA-ROMA Domani alle 20.45 Verona Qualche volto nuovo, Cetin, Tameze, Benassi, con il centrale che è un ex ma non al meglio. Juric vuole confermare quanto ha fatto di buono lo scorso anno. Roma Anche i giallorossi sono alle prese con il mercato. Dzeko in bilico, Milik in trattativa. C'è Pedro, arrivato dal Chelsea, ma al momento parte dalla panchina. Zaniolo sarà out per almeno sei mesi. E i casi di Covid-19 in squadra hanno complicato la preparazione (Mirante, Bruno Peres, Kluivert e Carles Perez). Probabile che Fonseca punti al 3-4-2-1.

PARMA-NAPOLI Domenica alle 12.30 Parma Fabio Liverani porterà novità nel modo di giocare dei ducali. Assente Kurtic, squalificato, spazio al trequartista. Tocca a Kucka. Gervinho titolare con uno tra Cornelius e Inglese. Napoli Caso Milik archiviato, Gattuso ora ha il suo nuovo bomber: Osimhen. Il nigeriano dovrebbe partire titolare. Il 4-3-3 resta lo schema di riferimento, ma Rino ha optato anche per il 4-2-3-1, per far giocare anche Mertens. Koulibaly ancora in bilico sul mercato.

GENOA-CROTONE Domenica alle 15 Genoa La partita contro il Crotone sarà il debutto per Rolando Maran sulla panchina rossoblu. Il tecnico potrebbe puntare sul 3-5-2. Out Masiello e Cassata, squalificati. Crotone Il mercato ha portato volti nuovi interessanti: Eduardo, Magallan, Riviere. In attacco, Messias favorito su Riviere per affiancare Simy.

SASSUOLO-CAGLIARI Domenica alle 18 Sassuolo Peluso out per squalifica, Boga contagiato dal Covid-19 (tempi di recupero ancora incerti), Magnanelli out e Berardi a rischio per un problema alla caviglia. De Zerbi in attacco potrebbe puntare su Defrel, Djuricic e Haraslin alle spalle di Caputo. Cagliari Campagna acquisti interesCi siamo, torna il campionato. La Serie A ricomincerà domani 19 settembre, Fiorentina-Torino alle 18 riaprirà i battenti della nuova stagione. La prima giornata sarà spalmata in tre giorni: 19, 20 e 21 settembre. Tre partite sono state rinviate al 30: Lazio-Atalanta, Udinese-Spezia e Benevento-Inter. Il motivo? Atalanta, Inter e Spezia erano impegnate in Champions, Europa League e playoff di Serie B. Hanno chiuso la stagione in ritardo rispetto a tutte le altre squadre, così hanno chiesto e ottenuto lo slittamento dalla Lega. In campo 14 squadre per sette partite. Ecco tutte le probabili formazioni.

FIORENTINA-TORINO Domani alle 18 Fiorentina Il neo acquisto Amrabat è squalificato, Pulgar infortunato. Chance per Bonaventura. In attesa delle nuove mosse sul mercato, l'undici di Iachini dovrebbe schierarsi con il 3-5-2, con Kouamé e Ribery in attacco. Torino Out Baselli e Rodriguez, forse anche Verdi. Berenguer trequartista. Subito in campo il neo acquisto Linetty. Davanti Zaza e Belotti.

VERONA-ROMA Domani alle 20.45 Verona Qualche volto nuovo, Cetin, Tameze, Benassi, con il centrale che è un ex ma non al meglio. Juric vuole confermare quanto ha fatto di buono lo scorso anno. Roma Anche i giallorossi sono alle prese con il mercato. Dzeko in bilico, Milik in trattativa. C'è Pedro, arrivato dal Chelsea, ma al momento parte dalla panchina. Zaniolo sarà out per almeno sei mesi. E i casi di Covid-19 in squadra hanno complicato la preparazione (Mirante, Bruno Peres, Kluivert e Carles Perez). Probabile che Fonseca punti al 3-4-2-1.

PARMA-NAPOLI Domenica alle 12.30 Parma Fabio Liverani porterà novità nel modo di giocare dei ducali. Assente Kurtic, squalificato, spazio sante per i sardi, in attesa di Godin. Il neo acquisto Marin dovrebbe partire titolare a centrocampo. Nuovo allenatore (Eusebio Di Francesco) e nuovo modulo (si passerà al 4-3-3). L'undici di partenza sarà condizionato dai contagi di coronavirus (Ceppitelli, Cerri, Despodov, Bradaric) e dagli infortuni (Romagna e Pereiro). Chance per Sottil.

JUVENTUS-SAMPDORIA Domenica alle 20.45 Juventus Senza Dybala e il nuovo centravanti, Pirlo dovrebbe debuttare con il 3-5-2. Non ci saranno nemmeno gli infortunati De Ligt e Bernardeschi. Danilo favorito su Demiral in difesa, Arthur su McKennie e Ramsey su Bentancur (non al meglio) a centrocampo. In attacco, Ronaldo e Kulusevski. Sampdoria Inizio difficile per Ranieri, ma i blucerchiati possono contare sulla quadra trovata dall'allenatore romano. A Torino mancherà Askildsen squalificato, poi solito 4-4- 2.

MILAN-BOLOGNA Lunedì alle 20.45 Milan Si riparte da Ibrahimovic unica punta, e occhio al baby Colombo. Il vice Zlatan è lui, può guadagnare spazio. Out Musacchio, Conti e Leao. A rischio Romagnoli. Tonali dovrebbe partire dalla panchina. Torna Rebic, squalificato in Coppa. Bologna Mihajlovic dovrà fare a meno di Medel squalificato: buone chance di vedere il tandem Dominguez-Svanberg in mezzo. Barrow davanti, supportato da Orsolini, Soriano e Sansone.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome