Foto dal profilo Twitter dei vigili del fuoco

Il maltempo ha letteralmente devastato il Nordovest. Drammatica la situazione in Piemonte, dove un 36enne ha perso la vita dopo essere finito con l’auto nel fiume Sesa a causa del cedimento della strada. Diversi i dispersi nel Cuneese e nel Vercellese. Addirittura tre i ponti crollati (uno a Piacenza, ndr), tra cui quello sul Sesia che era stato appena riaperto. Un vigile del fuoco è morto in Valle d’Aosta, danni ingenti anche in Liguria. A Sanremo e a Ventimiglia sono stati ritrovati i cadaveri di due persone tra i detriti portati a riva dalla mareggiata che nelle ultime ore ha colpito il Ponente ligure, mentre un terzo lungo il fiume Roya, in località Trucco. Nel bresciano 17 persone sono state isolate nella frazione Sant'Antonio di Corteno Golgi. Coldiretti-Aipo annuncia: "Il livello del Po (in seguito ai violenti nubifragi) è salito di 6 metri".

Il presidente Mattarella ha chiamato il governatore del Piemonte Cirio per esprimere la sua vicinanza. Il premier Conte ha assicurato “la massima attenzione del governo”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome