Dybala (depositphotos)

Tutto facile per la Juventus a Budapest. Contro il Ferencvaros gli uomini di Pirlo s'impongono in scioltezza, compiendo un passo significativo verso la qualificazione al prossimo turno di Champions League. 

Finisce 4-1 per i bianconeri, che sbloccano il risultato in avvio di gara con Morata. È lo stesso spagnolo a siglare il raddoppio nella ripresa, poi i clamorosi errori del portiere ungherese consentono a Dybala di arrotondare il bottino, direttamente e grazie a un'autorete di Dvali. Nel finale gol della bandiera biancoverde di Boli.

Punto d'oro, invece, per una Lazio in formazione rimaneggiata sul campo dello Zenit San Pietroburgo. Yerokhin porta in vantaggio i russi al 32', ma a 8' dal termine una zampata di Caicedo vale il prezioso pareggio (1-1).

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome