Depositphotos

Fin'ora accertati 217 casi per 240 milioni di euro. Sono questi i casi di truffa registrati in ambito ristori. Nelle maglie dei controlli preventivi che il Fisco ha operato su tutte le domande, diverse le irregolarità venute alla luce: dagli errori materiali alla mancanza dei requisiti, e ora sono 82mila gli indennizzi bloccati, per un valore di 243 milioni di euro. Mentre le verifiche dell'Agenzia delle Entrate vanno avanti, imprenditori e commercianti, danneggiati a loro volta dagli sciacalli dei ristori, continuano a rimanere a bocca asciutta.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome