(foto Depositphotos)

La crisi di governo non ha fermato il Cdm dall'approvare in queste ore "una nuova richiesta di scostamento di bilancio", una manovra da 32 miliardi di euro. La decisione del Consiglio dei Ministri è stata comunicata con un tweet dei ministri Federico D'Incà e Nunzia Catalfo. Questi soldi serviranno ai ristori "per le famiglie in difficoltà", nonché "alle imprese ed ai lavoratori colpiti dalla pandemia", continua il cinguettio di D'Incà. Attesa anche "la proroga, a fine mese, per l'invio delle cartelle esattoriali", aggiunge la Catalfo. La richiesta di scostamento è attesa in Parlamento il 20 gennaio, dopo l'esito dell'informativa del premier Giuseppe Conte.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome