foto depositphotos

L'idea di un passaporto vaccinale ingolosisce piscine, palestre e impianti sportivi in generale. "Sì al passaporto vaccinale e a qualsiasi misura che consenta di riaprire presto e tornare alla normalità", dice Giorgio Averni, presidente del circolo Antico Tiro a Volo di Roma, ai microfoni del Messaggero, al quale presto fanno eco tutti. "Lo sport non è solo quello professionistico, ma anche e soprattutto quello amatoriale, essenziale per il benessere psicofisico delle persone: questo è stato dimenticato dalla politica".

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento
Inserisci qui il tuo nome