Ursula von der Leyen (foto depositphotos)

“Stiamo lavorando con le case farmaceutiche per assicurare che i vaccini arrivino agli europei. BionTech-Pfizer consegnerà 75 mln di dosi aggiuntive di vaccino anti-Covid nel secondo trimestre dell’anno, e fino a 600 milioni di dosi in totale nel 2021”. Un tweet di certo rassicurante quello lanciato oggi da Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Europea. Inoltre Armando Genazzani, rappresentante italiano al Chmp (Committee for medical products for humans use) di Ema, oggi ospite di ‘SkyTg24′ ha spiegato che prima di Pasqua “potremmo avere cinque vaccini in totale. Due sono quelli già arrivati, poi abbiamo AstraZeneca e sono stati presentati da parte di J&J i dati del suo vaccino efficace dopo una dose, poi c’è Novavax che è particolamente avanti”. Da segnalare infine che il colosso farmaceutico Bayer produrrà il vaccino dell’azienda biofarmaceutica CureVac: obiettivo, 160 milioni di dose entro il 2022.