(foto Depositphotos)

Dall'Aifa è arrivato l'ok al vaccino AstraZeneca anche per gli over 55, ma se sono in buona salute. Lo fa sempre il Commissione tecnico scientifica (Cts) dell'Agenzia italiana del farmaco in una nota pubblicata sul sito dell'ente.

“In attesa di acquisire ulteriori dati, anche dagli studi attualmente in corso, al momento per il vaccino Astra Zeneca si suggerisce un utilizzo preferenziale nelle popolazioni per le quali sono disponibili evidenze maggiormente solide, e cioè soggetti giovani tra i 18 e 55 anni – si legge -. Si ribadisce tuttavia che, sulla base dei risultati di immunogenicità e dei dati di sicurezza, il rapporto beneficio/rischio di tale vaccino risulta favorevole anche nei soggetti di età più avanzata che non presentino specifici fattori di rischio”.

Per i soggetti a rischio è quindi preferibile utilizzare i vaccini Pfizer-BionTech e Moderna.