Depositphotos

Si sblocca finalmente la situazione degli italiani bloccati in Brasile per l’ordinanza anti-covid del Ministero della Salute italiano. Il ministro Roberto Speranza ha prorogato il divieto di ingresso in Italia dal Brasile ma ha autorizzato il ritorno di chi ha la residenza in Italia. E’ finita, quindi, la lotta per i 1.500 residenti nel Paese, che vedranno presto l’Italia.

“MISURE DI CONTRASTO, ORA TAMPONI E ISOLAMENTO”

“La lotta alla pandemia non si ferma. La diffusione delle varianti Covid ci impone la massima prudenza”, ha scritto Speranza su Facebook. “Chi rientra dovrà sottoporsi a test prima della partenza e all’arrivo e all’isolamento fiduciario di quattordici giorni con ulteriore tampone finale“, ha spiegato chiarendo l’iter per chiunque sia di ritorno dal Brasile.