Depositphotos

Si è svolto in videoconferenza il tavolo tra il ministro del Lavoro e delle Politiche sociali, Andrea Orlando, le parti sociali prima e le associazioni d’impresa. Al termine dell’incontro il vicepresidente di Confindustria Maurizio Stirpe ha sottolineato che “la priorità è procedere alla riforma degli ammortizzatori sociali, che è strettamente connessa al blocco dei licenziamenti. Servono pragmatismo e un approccio empirico. Dove le attività sono ferme perché così ha deciso il governo è giusto far scattare il blocco dei licenziamenti”.

Stirpe ha poi aggiunto che “se sarà affrontata la questione della riforma degli ammortizzatori, allora potrà essere discusso anche il reddito di cittadinanza, che non dà nessuna risposta in termini di politiche attive”.