(foto Depositphotos)

Dopo l'ok della Commissione dell'Agenzia italiana del farmaco, arriva anche quello del ministero della Salute: il vaccino anti-Covid di AstraZeneca potrà essere somministrato ai soggetti fino ai 65 anni di età in buone condizioni di salute.

Dunque, innalzata di 10 anni la soglie dell'età delle persone che potranno riceverlo. In una circolare il ministero spiega che la decisione è stata presa in base alle “nuove evidenze scientifiche che riportano stime di efficacia del vaccino superiori a quelle precedentemente riportate”.