Jamal Khashoggi

Gli 007 statunitensi ne sono convinti: il principe ereditario saudita Mohammed bin Salman è coinvolto nell'uccisione del giornalista dissidente Jamal Khashoggi, un omicidio che per la sua efferatezza ha sconvolto il mondo intero.

Lo riporta il sito d'informazione Axios, anticipando i risultati del rapporto stilato dagli agenti segreti americani. All'interno del documento riservato sono contenuti passaggi piuttosto interessanti.

Nel rapporto, prodotto dalla direzione della National Intelligence, si indica senza indugio come il principe Mohammed bin Salman sia coinvolto nell'omicidio di Khashoggi a Istanbul, avvenuto nel 2018 nel consolato saudita.