(foto depositphotos)

Si aggiorna il bollettino della pandemia in Italia. Nelle ultime 24 ore, nel nostro Paese, si sono registrati 20.499 nuovi casi di coronavirus a fronte di 325.404 tamponi (giovedì erano stati 19.886 con 353.704 test) effettuati. Sono i dati resi noti dal ministero della Salute, secondo cui sono i decessi sono stati 253 (in calo rispetto al ai 308 del giorno precedente). Segno più, purtroppo, per gli ingressi nelle terapie intensive (+26) e le ospedalizzazioni (+35). Il tasso di positività si attesta al 6,3%.

POSITIVI SOPRA QUOTA 400MILA
Torna a superare quota 400mila il numero degli attualmente positivi (404.664 contro i 396.143 di giovedì pari a +8.521) e in terapia intensiva si contano in tutto 2.194 ricoverati malati di Covid, con 188 nuovi ingressi. Nei reparti ordinari risultano ricoverate 18.292 persone (+35). Dall'inizio della pandemia in Italia sono morte più di 97mila persone (il totale è di 97.227).

LOMBARDIA SEMPRE "MAGLIA NERA"
E' sempre la Lombardia la regione che conta il maggior incremento di casi, con 4.557 contagi su 46.725 tamponi, con un tasso di positività al 9,75%. I decessi nelle ultime 24 ore sono 48, per un totale di 28.275 da inizio pandemia.

MALE ANCHE L'EMILIA E LA CAMPANIA
In seconda posizione si posiziona l'Emilia-Romagna con 2.575 nuovi casi su 40.148 tamponi. Terza la Campania: 2.519 nuovi casi su 22.416 test.  Per quanto riguarda le province lombarde, sempre alti i dati nell'area metropolitana di Milano (1.145 di cui 457 a Milano città) e di Brescia (918) seguite da Monza e Brianza (505), Varese (365), Bergamo (358), Como (289), Pavia (220), Lecco (197), Mantova (180), Cremona (149), Sondrio (78) e Lodi (51).