Depositphotos

Eduardo Pazuello ha lanciato l'allarme: il Paese sudamericano sta vivendo una "nuova ondata" della pandemia di Covid-19 a causa della variante isolata in Amazzonia che - a detta del ministro della salute verde-oro - "sta contagiando tre volte più velocemente". Pazuello ha poi annunciato che il governo federale sta pensando di trasferire i pazienti Covid in terapia intensiva dalle zone più colpite del Paese per fronteggiare la nuova ondata di contagi. Nelle ultime 24 ore, i morti in Brasile sono stati 1.541 a fronte di 65.998 nuovi casi. Lo rivela il Consiglio delle segreterie di salute (Conass), precisando che il numero odierno delle vittime è il secondo più alto dall'inizio della pandemia, dopo il 29 luglio del 2020, quando si registrarono 1.595 vittime.