foto depositphotos

Al confine tra Messico e Stati Uniti un bambino messicano di 9 anni è morto mentre tentava di attraversare il Rio Grande per entrare in territorio americano. Episodio tragico ma, tristemente, non isolato. Nella stessa tratta, infatti, i soccorritori sono riusciti a rianimare e salvare una donna guatemalteca e il suo figlioletto di tre anni, anche loro in procinto di entrare negli States.

 

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal i flussi migratori sono stimati fra i 18.600 e i 22.000 migranti in aprile, e fra i 21.800 e i 25.000 in maggio.

Un'emergenza nell'emergenza è rappresentata dall'esodo di minori non accompagnati, che - per legge - non possono essere rimpatriati: al momento sono 18.000 i bambini sotto la custodia delle autorità americane. Il sistema Usa è al collasso.