17 maggio 1972: il commissario Luigi Calabresi viene ammazzato a Milano con 2 colpi di pistola alla testa e alla schiena (foto depositphotos)

Durante una lite un uomo di 31 anni è stato ferito a Montichiari, nel bresciano, da un colpo di pistola. Dalla ricostruzione postuma degli eventi, effettuata dai carabinieri, si è scoperto che a sparare era stato un 13enne. La vittima, raggiunta da un proiettile alla spalla, e lo zio del ragazzino che ha sparato si contendevano una ragazza: questo il movente ipotizzato dagli inquirenti. Da una contesa d’amore è nato il litigio, terminato con la “spedizione punitiva” nella quale lo zio avrebbe dato la pistola al giovanissimo, invitandolo a sparare. Lo zio, 27enne, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio e detenzione illegale di un’arma. Il 31enne non è in pericolo di vita.