Rebic, attaccante del Milan (Depositphotos)

Colpaccio...Champions del Milan che, in dieci, sbanca il Tardini di Parma vincendo 3-1. Partono subito forte i rossoneri che, con Rebic, sbloccano la gara dopo 8 minuti. Il raddoppio della squadra di Pioli arriva arriva al 44' del primo tempo con Kessié. Ducali che accorciano le distanze, al 66' con Gagliolo (col Milan già in inferiorità numerica), ma che poi non impensieriscono mai seriamente la retroguardia rossonera. Unica macchia l'espulsione di Ibrahimovic, al 60', per proteste ripetute all'indirizzo dell'arbitro Maresca. (anche se sul rosso diretto allo svedese rischia di montare una sorta di giallo dal momento che il direttore di gara potrebbe - il condizionale è d'obbligo - aver male interpretato una frase dell'attaccante del Milan). A tempo scaduto il gol della sicurezza di Leao.