Panama (Depositphotos)

Era una diatriba che si protraeva dal 2019. Enel Fortuna chiedeva al governo di Panama un indennizzo per ritardi nella costruzione del progetto Tercera Linea de Transmision Electrica. E dopo due anni la questione si è finalmente conclusa e Panama dovrà risarcire Enel Fortuna con 15,5 milioni di dollari.

La richiesta da parte della società italiana era stato giustificata al fine di compensare le perdite subite per i ritardi. E dopo due anni Panama ha optato per il pagamento della ingente somma in maniera tale da evitare così il lungo e dispendioso procedimento che era stato presentato al Centro internazionale per il regolamento delle controversie relative ad investimenti (ICSID).