Giorgia Meloni (foto depositphotos)

La mancata nomina di un esponente della minoranza alla presidenza del Copasir (rimasta alla Lega), manda su tutte le furie Giorgia Meloni, leader di FdI, unico partito, di fatto rimasto all'opposizione rispetto all'eterogenea maggioranza che appoggia il governo Draghi.

"Ci ritroveremo un governo che nomina i capi dei Servizi Segreti sentendo il parere della stessa maggioranza. È solo un problema mio questo qui?” ha ribadito ieri la parlamentare capitolina. “Si era detto ‘dimettiamoci tutti’, ma lo hanno fatto solo quelli di FdI" ha concluso la Meloni.