Palazzo Chigi, sede del governo italiano
La senatrice eletta nella ripartizione Europa Laura Garavini (Italia Viva) ha rivolto un’interrogazione al ministero degli Esteri, Luigi Di Maio per sapere se non intenda prevedere una campagna di comunicazione in vista del rinnovo dei Comitati degli italiani all’estero (Comites) fissato il 3 dicembre 2021.  I Comites sono organismi di rappresentanza delle comunità italiane all’estero che “hanno il compito di promuovere lo sviluppo sociale, culturale e civile delle comunità di riferimento e di collaborare con le autorità consolari nel definire il quadro programmatico degli interventi volti ai connazionali e agli italiani di origine”; svolgono quindi – ribadisce Garavini – “un importante ruolo di raccordo tra la comunità italiana e il Consolato, sia nell’ambito della tutela dei diritti dei cittadini italiani che nell’ambito della promozione di attività utili alla vita sociale e culturale della collettività italiana di riferimento”.  La senatrice ricorda anche il voto per il rinnovo degli organismi attualmente in carica sia stato già rinviato di un anno a causa della pandemia e preveda l’utilizzo del voto per corrispondenza. Inoltre “l’avente diritto che intenda votare dovrà esprimere anticipatamente la propria volontà in tal senso presentando un’opzione – l’opzione inversa”. Per questo motivo chiede se “il Ministro in indirizzo non ritenga opportuno prevedere una campagna di comunicazione, sia tramite i media tradizionali che tramite la rete sui principali canali social della Farnesina e della rete diplomatico-consolare, per informare i cittadini italiani iscritti all’Aire sia circa il loro diritto di voto, per eleggere i membri dei Comites quale organismo locale di rappresentanza in sede estera, sia circa le modalità di voto, in considerazione della necessità di esprimere in precedenza la propria volontà di voto, così come previsto dal meccanismo dell’opzione inversa”.  Al Ministero si chiede inoltre se non sia opportuno che “questa campagna di informazione sia orientata anche a sensibilizzare le collettività italiane all’estero sulle importanti funzioni svolte dai Comites, con l’obiettivo di stimolare la partecipazione al voto”.