Il Vicepresidente dell'Unione dei Consoli in Italia, Mattia Carlin, al Salone Nautico di Venezia

A Venezia, in Arsenale, la seconda edizione del Salone Nautico apre i battenti e presenta numeri raddoppiati rispetto all'edizione 2019. Saranno 9 giorni di manifestazione fino a domenica 6 giugno 2021 con orario 10.00 – 20.00.

I visitatori non solo potranno ammirare più di 220 barche di oltre 160 espositori ma anche le spettacolari strutture dell'Arsenale della città, simbolo del potere e della potenza militare della Repubblica Serenissima e cuore della sua industria navale che le ha consentito di essere una delle più grandi potenze marittime più importanti nella storia.

Un contesto storico di grande suggestione nel pieno centro di Venezia, composto da un bacino acqueo di 50.000 mq, oltre 1000 metri lineari di pontili per circa 150 imbarcazioni in acqua, 30.000 mq di spazi espositivi esterni, e padiglioni coperti per circa 5.000 mq complessivi.

Tra le autorità il Presidente del Senato Elisabetta Casellati, ricevuta dal Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro, assieme a quelle civili e religiose. Presente la Presidente del Consiglio Comunale di Venezia Linda Damiano.

“Da veneziano e italiano sono felice che da Venezia riparta un evento in presenza a carattere internazionale. Il passaggio delle Frecce Tricolori è stato emozionante” ha dichiarato Mattia Carlin, vicepresidente dell'Unione dei Consoli in Italia (UCOI)