Haiti (Depositphotos)

Un ingegnere italiano di 74 anni, impiegato presso una ditta di costruzioni italiana ad Haiti, è stato rapito oggi dal cantiere dove si trovava per alcuni rilievi, da sconosciuti.

“L’Unità di Crisi della Farnesina è stata immediatamente attivata e sta seguendo il caso in raccordo con le altre competenti articolazioni dello Stato, con la nostra Ambasciata a Panama e con il nostro Console onorario sul posto” si legge in una nota.