(Depositphotos)

È stato presentato, alla presenza del Console Italiano Cavaliere Dott. Giuseppe Finocchiaro presso il consolato italiano a Dubai, Iral – International Register of Accountants and Lawyers. L'importante Progetto di aggregazione è nato dalla volontà di un Gruppo di professionisti italiani già da qualche anno presenti negli Emirati Arabi che crede fortemente nella necessità di una forte collaborazione tra professionisti al fine di renderli sempre aggiornati e preparati al cambiamento delle normative internazionali. E proprio da Dubai, importante crocevia internazionale per il business e nell'anno dell'Expo, hanno voluto porre la prima pietra.

L'Iral è composto da commercialisti e avvocati provenienti da tutto il mondo, che esercitano la propria attività negli Emirati Arabi Uniti. Il Registro, di matrice italiana e con sede a Dubai, con il supporto dei propri iscritti, garantirà alle aziende, agli imprenditori ed ai privati stranieri tutto il supporto e l'assistenza indispensabile per lo sviluppo, sin dalle prime fasi, di nuovi business nel mercato poliedrico del mondo arabo, non esente da rischi e difficoltà. L'obiettivo primario è quello di far raggiungere agli iscritti un elevato livello di competenza attraverso il rispetto di condizioni imprescindibili quali il costante aggiornamento e la formazione attraverso la partecipazione a corsi periodici organizzati dal Iral con il supporto di poli universitari Italiani e internazionali.

Imprescindibile è il rispetto dei principi di diligenza, correttezza e lealtà nell'esercizio dell'attività professionale attraverso un Codice Deontologico condiviso tra i soci. Il progetto vede coinvolti professori e professionisti con esperienze lavorative qualificate alle spalle. Per il presidente di Iral, l'avvocato Raffaele Riccardi "l'incontro è stato molto positivo. Il Console si è mostrato molto interessato all'Iral e allo sviluppo che può avere a Dubai per coinvolgere i professionisti che operano nel Paese emiratino e in Italia a stringere rapporti con il mondo commerciale e finanziario negli Emirati Arabi. Il Console si è detto disponibile a far sì che Iral prenda contatti sia con la Camera di Commercio Italiana a Dubai, sia con l'Ufficio dell'Ita. Siamo molto soddisfatti di questo incontro e abbiamo visto nel Console una disponibilità a supportare questa iniziativa".

Il direttore generale di Iral, Ivan Calligaris ha spiegato che "obiettivo principale è quello di far raggiungere agli iscritti un elevato livello di competenza con il costante aggiornamento e la formazione per garantire il miglior supporto possibile ad aziende e imprenditori per lo sviluppo del proprio business in un mercato particolare come quello del mondo Arabo". Nel direttivo Iral sono presenti, oltre all'avvocato Riccardi e al direttore generale, Calligaris, il presidente del comitato scientifico Iral il prof. avv. Luigi Fiorillo dell'Università Federico II di Napoli, l'avv. Carlo Maria Albo e la dott.ssa Sabina Lucangeli.