foto depositphotos

“L’eventualità del passaggio di alcune regioni in zona gialla non la prendiamo neanche in considerazione e diciamo chiaramente che anche solo il possibile effetto annuncio rischia di creare una pioggia di disdette. È quello che vogliamo?”.

Durissimo Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi, nel corso di un’intervista rilasciata al ‘Quotidiano nazionale’ in merito alle voci di nuove restrizioni in caso di aumento vorticoso dei contagi. E poi ancora: “Noi italiani siamo stati prudenti, abbiamo chiuso lungamente, stiamo vaccinando bene e oggi abbiamo l’immagine di un Paese sicuro. Non roviniamocelo da soli”.

Bocca, insomma, non ci sta: “I dati di occupazione dei letti nei reparti covid resta bassissimo, per fortuna, e il generale Figliuolo sta facendo bene il suo lavoro e le vaccinazioni proseguono a un passo buono. Se cominciamo a mettere paura alle persone la gente non prenoterà più”.