Depositphotos

Il governo, secondo alcune indiscrezioni, sta lavorando a un nuovo parametro in merito a possibili restrizioni se i dati dovessero peggiorare in merito alla variante Delta, più legato alle occupazioni dei letti di ospedale che alla mera conta dei tamponi positivi.

Si andrà in zona gialla se l'occupazione delle terapie intensive è superiore al 5% dei posti letto a disposizione e se quella dei reparti ordinari supera il 10%. Al momento in Italia la percentuale di pressione sulle terapie intensive è al 2%.