Giorgia Meloni (foto depositphotos)

"La destra italiana è la peggiore destra europea? Se a dirlo è colui che è a capo di un partito costantemente impegnato nella svendita degli interessi italiani in favore di altre Nazioni, possibilmente per rimanere nelle grazie di Francia e Germania, allora è una medaglia". Lo ha scritto, ieri, la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, con un post al vetriolo, pubblicato su Twitter, indirizzato al segretario del Pd. Un vero e proprio “j’accuse”, con destinatario il “primo inquilino” del partito del Nazareno. Rivolgendosi direttamente a lui, "la verità, caro Letta” lo ha apostrofato la leader di FdI è che “l'unica destra che piace alla sinistra è una destra che perde e che esegue i vostri ordini”. Per la parlamentare capitolina, le critiche di Letta sono “un gioco vecchio”. E poi, come a voler rincarare la dose: “Puntate a rendere impresentabili gli altri nel tentativo di rendervi più presentabili voi”. Peccato che non funzioni", ha concluso la Meloni.