Depositphotos

L'Italia sale a quota quattordici medaglie alle Olimpiadi di Tokyo. Ne sono arrivate altre due, ancora di bronzo. Grazie a una gran rimonta, l'imbarcazione composta da Matteo Castaldo, Marco Di Costanzo, Matteo Lodo e Giuseppe Vicino è riuscito a salire sul gradino più basso del podio (alle spalle di Australia e Romania) nel 4 senza maschile di canottaggio. Esulta anche Federico Burdisso con il suo splendido terzo posto nei 200 metri farfalla di nuoto. A trionfa l'ungherese Kristof Milak.