Silvio Berlusconi (foto: depositphotos)

L'individuo al centro di tutto. Silvio Berlusconi prepara un'impalcatura filosofica alla sua richiesta, rinnovata negli anni, di alleggerire la pressione fiscale e lo fa attraverso una serie di riflessioni pubbliche.

"Forza Italia pone al centro l'individuo", esordisce il Cavaliere. "Ogni limitazione delle libertà e dei diritti delle persone da parte dello Stato sia di per sé un male". No dunque alle ingerenze statali dal momento che l'individuo "è un'entità sacra".

Il discorso, più che altro, riguarda essenzialmente tasse e prelievi fiscali: "È per questo che chiediamo per esempio che il prelievo fiscale sia ridotto quanto più possibile e che le leggi, i regolamenti, la burocrazia siano alleggeriti e semplificati".