Mariastella Gelmini (da Instagram)

Un cerchio magico che racconta "una parte della verità" a Silvio Berlusconi, che esclude i ministri di Forza Italia dai tavoli con il fondatore e presidente, che descrive la compagine governativa azzura come dei traditori "venduti a Draghi".

Duro sfogo del ministro per gli Affari Regionali Mariastella Gelmini durante la riunione dei deputati di Forza Italia che ha eletto per acclamazione Paolo Barelli nuovo capogruppo.

Gelmini ha messo nel mirino il coordinatore Tajani e la cerchia ristretta di Berlusconi che, a suo dire, impedisce i rapporti “autentici” fra i ministri e il Cavaliere e impone una linea sbagliata.

Il sottosegretario FI alla Difesa Giorgio Mulè non ci sta e risponde alla Gelmini: "Parole irreali, ingenerose e non veritiere".