Berlusconi (Depositphotos)

Silvio Berlusconi rimette piede in Europa e prova a riprendersi il centrodestra. Messa alle spalle la delicata convalescenza post Covid, il cavaliere è tornato a Bruxelles per partecipare ad un vertice del Ppe. Lo ha rivelato lui stesso, con un post su Instagram. Il leader di Forza Italia, che due giorni fa ha incontrato Salvini (Lega) e Meloni (Fdi), per provare a ricompattare la coalizione dopo il ko delle amministrative, ha spiegato ai cronisti che il centrodestra è ben lontano dagli estremismi del passato. "I valori e le idee fondanti sono quelle portate da FI che è stato il soggetto federatore", ha dichiarato, spiegando che pure la Lega si è ormai allontanata dal sovranismo, anche se il percorso per arrivare al Ppe richiede tempo. Quanto alla questione Quirinale, il Cav ha rivelato di sentirsi in forma, ma di non stare affatto aspirando al Colle. "Draghi? rapporto antico e solidissimo con lui. Potrebbe essere un ottimo candidato", ha ammesso, ma al momento l'ex numero uno della Bce “deve portare a termine il suo incarico come premier”.